Italia

Sciopero trasporti: disagi per bus, treni e aerei

 ROMA. Giornata di disagi in tutta Italia, quella di venerdì 18 ottobre, per lo sciopero generale di 24 ore proclamato dai sindacati di base (Usb, Confederazione Cobas, OR.S.A. Scuola Università e Ricerca, Sindacato Siae, Usi e Unicobas) …

… e che riguarda tutte le categorie di lavoratori del pubblico e privato. Al centro della protesta le politiche economiche e sociali del governo.

I disagi hanno riguardato soprattutto i trasporti con ritardi e cancellazioni per gli aerei, lunghe attese alle fermate per i bus e cancellazioni nelle ferrovie per diversi treni regionali e interregionali. A Roma la situazione è resa più complicata dalla manifestazione nazionale dei Cobas. Nella Capitale sale anche l’allerta per la manifestazione dei No Tav e dei movimenti antagonisti prevista per sabato 19 ottobre. Cinque black bloc francesi sono stati fermati.

Per quanto riguarda gli aerei verso le 11 erano stati cancellati tra arrivi e partenze 143 voli a Fiumicino e circa 90 nei due aeroporti milanesi (Malpensa e Linate). Secondo i dati Usb numerose cancellazioni si sono registrate per i treni regionali e interregionali per lo sciopero partito giovedì 17 alle 21, che terminerà venerdì alle 21. Sostanzialmente regolari invece sono i treni a lunga percorrenza.

Lo stop riguarda anche il trasporto pubblico locale con orari diversi città per città e con il rispetto delle fasce di garanzia. A Roma, sempre secondo i dati Usb, la circolazione degli autobus è stata molto rallentata con l’80% di adesioni. La metro funziona (i lavoratori sono stati esentati dallo sciopero per dare la possibilità di raggiungere la manifestazione). Non ci sarà stop serale a causa della partita Roma Napoli che si terrà in serata. E’ ferma la linea Roma Lido e molto rallentata la tratta Termini Giardinetti (Tutti i dettagli sul sito dell’Atac).

A Torino l’adesione allo sciopero dei bus, sempre secondo l’Usb ha raggiunto l’80%. A Milano lo sciopero è iniziato alle 8.45 e Atm sottolinea che la circolazione delle linee M3 e M5 è regolare mentre la circolazione della linea M1 e M2 è interrotta per alcune stazioni. Ci sono alcune riduzioni per il servizio in superficie. Disagi limitati si sono invece registrati a Napoli stando ai dati diffusi dalle aziende di trasporto.

La media delle adesioni raggiunge il 20% all’Anm, l’Azienda napoletana mobilità. All’aeroporto di Capodichino sono stati cancellati 10 voli in partenza e 10 in arrivo. A Bologna gli autobus e le tratte Ferroviarie di Tper si sono fermate dalle 8.30 alle 16.30 con un’adesione intorno alle 10.30 del 70%. A Cagliari si è tenuta una manifestazione dei sindacati di base con circa 500 partecipanti.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico