Italia

Roma blindata, scontri durante il corteo

 ROMA. È partito
in ritardo l’assedio, ovvero la manifestazione contro “l’austerità a senso
unico” che stasera, da San Giovanni, raggiungerà Porta Pia, dove i partecipanti
promettono di organizzare una “notte bianca del dissenso”.

In testa i movimenti
per la casa e i No Tav, No Muos, No Expo. Tanti i migranti, ma sfilano anche
anarchici, centri sociali, studenti, Rifondazione e i sindacati Cobas e Usb,
reduci dalla manifestazione di venerdì.

Ad aprire il corteo – 30 mila i
partecipanti secondo gli organizzatori – un camion dove è issato uno striscione
bianco con la scritta “Contro precarietà e austerità organizziamo la nostra
rabbia”.

Blindata la città, chiusi molti negozi lungo tutto il percorso e
rinforzate le vetrine delle banche. Momenti di tensione al corteo con bottiglie
contro blindati dei carabinieri lanciatinei pressi di via Merulana vicino
la sede di Casa Pound centro sociale di destra.

Nel timore di scontri e disordini il
Campidoglio ha creato un’unità di crisi, mentre l’Ama ha rimosso 200 cassonetti
e 130/140 cestoni porta-rifiuti in ghisa. Le forze dell’ordine hanno
sequestrato sampietrini, mazze ed estintori lungo il percorso. Sono quattromila
gli uomini di polizia, carabinieri e finanzieri in piazza anche per sorvegliare
le sedi dei ministeri.

Sono in tutto 14 i denunciati, visto che venerdì mattina
erano stati fermati ed espulsicinque black bloc francesiche
potrebbero essere parte di un gruppo oppure di una componente trasversale di “professionisti
del disordine”. Anonymous ha
annunciato su Twitter di aver oscurato il sito del ministero delle
Infrastrutture e della Corte dei Conti che, al momento, risultano irraggiungibili.

Intanto, il ministro dell’Interno, Angelino
Alfano
, fa sapere di aver rinunciato apartecipare in Belgioai
funerali di Stato del presidente Wilfried
Martens
, per seguire direttamente lo svolgimento delle manifestazioni in
programma nella capitale, a garanzia dell’ordine e della sicurezza pubblica.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico