Italia

Oltre 500 profughi salvati nel canale di Sicilia

 PALERMO. Una nuova operazione militare e umanitaria, quella di “Mare Nostrum”, ha permesso di salvare oltre 500 immigrati nelle acque del canale di Sicilia.

“Mare Nostrum” è un’operazione che prevede il rafforzamento del dispositivo di sorveglianza e soccorso in alto mare per cercare di evitare incidenti marittimi in cui potrebbero perdere la vita moltissime persone. Nel giro di poche ore quest’operazione ha permesso di salvare oltre 500 profughi: 327 immigrati sono stati salvati nelle acque del canale di Sicilia, altri 200 erano stati salvati il giorno precedente.

I profughi erano su tre diverse imbarcazioni: la prima è stata raggiunta dal pattugliatore “Peluso” della Guardia Costiera, la seconda è stata raggiunta dalla nave cargo “Valle d’Aosta”, mentre la terza è stata aiutata dalle navi della Marina militare. A bordo delle imbarcazioni erano presenti anche donne e bambini.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico