Italia

Napolitano: “Calunnie e faziosità colpiscono governo”

 ROMA. Il
presidente della Repubblica, Giorgio
Napolitano
, lancia un altro appello contro le “calunnie” e, questa volta,
lo fa durante l’assemblea nazionale dell’Anci.

“La vita pubblica e l’opinione
dei cittadini sono condizionate e deviate da un’onda diffusa e continua di
vociferazioni, di faziosità, di invenzioni calunniose che inquinano il
dibattito politico e mirano non solo a destabilizzare un equilibrio di governo –
dice il capo dello Stato – ma a gettare ombre in modo particolare sulle
istituzioni di più alta garanzia e di imparziale e unitaria rappresentanza
nazionale”.

E sul messaggio alle Camere in merito alla situazione delle
carceri, Napolitano ha aggiunto “è stata da più parti alimentata una
rappresentazione contraffatta, grossolanamente strumentale”, sottolineando che “in
quel messaggio si indicavano dati di fatto, cifre non occultabili e scadenze
non eludibili”.

“Il tema delle riforme istituzionale e costituzionale è ormai
ineludibile” ha aggiunto il presidente della Repubblica da Firenze.

“Abbiamo un
bisogno drammatico di liberarci da contraddizioni antiche e recenti, da
radicate e paralizzanti pastoie che impediscono un più ampio dispiegarsi di
energie e potenzialità che il nostro paese pure possiede”.

Poi aggiunge:“C’è
l’occasione, oggi, in questo 2013-2014, di giungere a delle conclusioni valide,
più o meno comprensive di molteplici necessità”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico