Italia

Maroni: d’accordo con Bossi candidato, ma vorrebbe un giovane

 MILANO. Per il
segretario federale della lega Nord, Roberto
Maroni
, ben venga una candidatura di Umberto
Bossi
, ma preferirebbe un giovane.

“So
chi vorrei, un giovane – dice Maroni durante un incontro con le parti sociali
sulla manovra finanziaria regionale. – E’ quello che succede negli altri
partiti: nel Pd c’è Renzi, nel Pdl Alfano e anche in casa nostra bisogna
guardare al futuro, ma se Bossi, che è la storia della Lega, si candida, mi fa
piacere. Vuol dire che tutte le storie sulle scissioni sono fantasticherie,
tutte balle. Quello che conta è la Lega, poi possiamo avere opinioni diverse su
tante cose, ma nel cuore c’è la Lega e questa anticipazione di Bossi mi sembra
possa essere letta in questo senso”.

E ancora: “Bossi tiene alla Lega, che non
si prevedono scissioni, spaccature e cose del genere, dopodiché per la prima
volta saranno chiamati a votare tutti i militanti, chiunque potrà candidarsi in
base ai requisiti previsti dallo statuto, quindi ben vengano le candidature”.

Maroni
ha precisato che le candidature dovranno essere presentate entro l’11 novembre,
poi inizierà la fase di raccolta firme, minimo 1.000, massimo 1.500, da
presentare entro la fine del mese.

A quel punto si saprà quanti e quali sono i
candidati che hanno raccolto le adesioni dei “soci ordinari
militanti” in vista del voto, in programma il 7 dicembre, sempre riservato
ai circa 20.000 iscritti al movimento da almeno un anno.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico