Italia

Lecco, madre accoltella figlio di tre anni

 COMO. Tragedia a Novegolo,
frazione di Abbadia Lariana, piccolo centro della provincia di Lecco, sul lago
di Como, dove una madre ha ucciso a coltellate il figlio di tre anni.


accaduto nella notte tra giovedì e venerdì, la donna, 25 anni, originaria della
Costa d’Avorio, ma vive da 10 anni nel Lecchese, dove ha sposato un artigiano
di 42 anni di Mandello del Lario.

Ed è stato proprio l’uomo il primo a
soccorrere il piccolo. I vicini, infatti, hanno raccontato di aver sentito
delle urla e aver visto l’uomo fuggire nel cortile con in braccio il bambino e
chiedere aiuto. Mentre la donna scaraventava dalla finestra oggetti. La coppia
ha anche una bimba di pochi mesi.

Si pensa, infatti, ad una depressione post
partum. I medici del pronto soccorso hanno tentato il possibile per salvare il
piccolo, ma lesione cardiaca era troppo grave.

La madre viene descritta come
una bellissima donna che fino al momento del delitto non ha mai dato adito a
preoccupazioni, tanto che in paese veniva notata per la cura che riservava ai
due figli. I vicini descrivono la donna come una ragazza in gamba, molto
educata, gentile.

Mai un litigio nei quattro anni di convivenza col marito. La
coppia, che aveva trovato casa nella frazione di Abbadia, aveva avuto la
seconda figlia nove mesi fa, ora la piccina è stata affidata alla zia. Il
primogenito ovvero la vittima dell’infanticidio, avrebbe compiuto 3 anni il 25
novembre.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico