Italia

Inchiesta Began: “Altri versamenti sospetti di Berlusconi”

 MILANO. Nell’inchiesta
di Bari sui rapporti tra Silvio
Berlusconi
e Sabina Began spunta
un operazione “sospetto”.

Si tratta di 600mila versati dal Cavaliere a un
produttore cinematografico, attraverso la stessa società utilizzata per
acquistare l’appartamento romano regalato nell’estate del 2011 all’ “Ape Regina”.

La documentazione di Bankitaliatrasmessa al Nucleo Valutario della
Guardia di Finanza e poi ai magistrati riguarda un 1 milione e 505 mila euro
arrivati sul conto corrente della società “Moon & Stars” in quattro tranche
e giustificati come “finanziamento infruttifero”.

La somma pagata da Silvio
Berlusconi è stata divisa in quattro bonifici: il primo, da 360 mila euro,
risale al 1 agosto 2011; il secondo, da un milione 75 mila euro, al 7 ottobre
2011; il terzo, da 35 mila euro, al 4 novembre 2011; il quarto, da 35 mila,
addirittura a un anno dopo, il 26 novembre 2012.

Le verifiche già effettuate
hanno dimostrato che la società, specializzata in “pubbliche relazioni e
comunicazioni” era intestata a Italo Arturo
Muci
, produttore cinematografico titolare anche della “Mobile Movie Screen”
e della “Studio Cine srl”.

Proprio sulla natura del versamento indagano adesso
i pubblici ministeri pugliesi per scoprire se il produttore sia in qualche modo
legato alla Began o se invece l’operazione finanziaria nasconda altri
interessi, un legame diretto proprio con Berlusconi.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico