Italia

Duplice femminicidio, uomo uccide la ex moglie e la figlia

 L’AQUILA. Un uomo
di 46 anni, Veli Selmanaj, kosovaro mercoledì seraha sparato e ucciso
l’ex moglie di 45 anni e una figlia 21ennedavanti a un supermercato di
Pescina, in provincia de L’Aquila.

Il 46enne era di giudizio per violenze
in famiglia. Ed è per questo che si è vendicato contro chi lo aveva denunciato.
Veli Selmanaj, che ha confessato il duplice omicidio durante la notte, è
rinchiuso nel carcere di Avezzano.

Le vittime, con regolare permesso di
soggiorno, lavoravano in un’azienda del Fucino per il lavaggio degli ortaggi. L’uomo
è accusato di aver abusato di due figlie, tra cui quella 21enne uccisa ieri con
la madre.

Violenze subite sin da bambine, come conferma l’avvocato Leonardo Casciere, difensore dei sei
figli di Selmanaj.

Era stata proprio questa brutta storia di violenze tra le
mura di casa a spingere Fatime, moglie di Selmanaj e madre delle ragazze, a
lasciare l’uomo.

Gli abusi di Veli Selmanaj furono denunciati alla procura
della Repubblica di Avezzano. Seguì un incidente probatorio che aveva
riconosciuto la colpevolezza del kosovaro.

Udienza preliminare del procedimento
a suo carico, come detto, fissata per novembre.Ma, ancora una volta, la lentezza
della burocrazia non ha impedito questa ennesima tragedia.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico