Home

Serie A, la Lazio cade a Bergamo. Vincono Verona, Genoa e Samp

 La Lazio non sa
più vincere e l’Atalanta festeggia al meglio i 106 anni di storia. La Dea batte
2-1 i biancocelesti e vola in alto in classifica a quota 12 punti, uno in più
della squadra di Petkovic.

I nerazzurri giocano meglio, corrono di più e
colpiscono al 41′ con Cigarini. Nella ripresa la Lazio trova il pari con Perea
al primo gol in Italia, ma nei minuti finali Denis scarta Marchetti e fa esplodere
i tifosi bergamaschi.

Mandorlini come Bagnoli. Il Verona batte 3-2 il Parma ed
eguaglia il record di 4 vittorie casalinghe consecutive ottenute dalla squadra
che poi vinse lo scudetto nella stagione 1984-85. Al Bentegodi è uno
spettacolo: scaligeri avanti al 9′ con Cacciatore, ma il Parma ribalta tutto
fra il 19′ e il 25′ con Parolo e Cassano. Toni si procura il rigore del 2-2,
realizzato da Jorginho. Lo stesso brasiliano, all’88’, sigla dagli undici metri
il gol vittoria. Dopo quattro partite senza vittoria, il Genoa torna al
successo nel match casalingo contro il Chievo.

A Marassi, i rossoblù stendono
2-1 la squadra di Sannino grazie a una doppietta di Gilardino: il centravanti
della Nazionale sblocca il match con un colpo di testa (22′) e decide
l’incontro con una fortunata deviazione sotto porta (49′). Per i veneti, il
provvisorio pareggio ha la firma di Bentivoglio (47′).

Il derby d’Emilia è del
Sassuolo. La squadra di Di Francesco batte 2-1 a Reggio il Bologna e trova la
prima vittoria in Serie A della propria storia: decisive le reti di Berardi su
rigore al 12′ e Floro Flores al 17′, ai felsinei non basta il penalty al 34′ di
Diamanti. Tanta sfortuna per la squadra di Pioli, la cui panchina traballa
pericolosamente nonostante la riconferma da parte della società: i rossoblù
sono ultimi in classifica con 3 punti.

Prima vittoria stagionale per la Samp
contro il Livorno. I blucerchiati passano in vantaggio al Picchi al 19′ con
Eder:il brasilianotrasforma un calcio di rigore concesso per fallo
di Duncan su De Silvestri. I padroni di casa vanno vicini al pareggio
conGreco il cui sinistro colpisce l’incrocio dei pali.Nella ripresa
la Samp sfiora il 2-0 ancora con Eder e nei minuti di recupero succede di
tutto: pari di Siligardi e rete decisiva di Pozzi su rigore.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico