Gricignano

Us Navy, protestano i lavoratori della ditta di pulizie

 GRICIGNANO. Nuovo passaggio di cantiere nell’ambito dei servizi di pulizia all’interno del centro residenziale Us Navy di Gricignano e, anche questa volta, diversi lavoratori rischiano il licenziamento.

Nella mattinata di mercoledì i dipendenti della ditta che sta per lasciare il servizio hanno tenuto un sit-in all’esterno della cittadella della marina militare statunitense invocando il loro diritto ad essere assorbiti dalla società neo incaricata, la “New Star”. Quest’ultima, però non avrebbe intenzione di assumere il personale già in forza nella base militare.

O meglio, come spiega Alessandro Favoccio, del dipartimento ambiente del sindacato Ugl, “su 10-15 persone aventi diritto al passaggio di cantiere, la nuova società vorrebbe solo assumerne 5 ma con orario di lavoro ridotto del 50%, da quattro a due ore giornaliere, che sarebbe regolare poiché occorre un minimo di 15 ore settimanali”.

A seguire il servizio video

VIDEO

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico