Esteri

Lagarde: “L’area euro torna a crescere, avanti con le riforme”

Christine LagardeBRUXELLES. La crescita nell’area euro torna, dopo sei trimestri consecutivi di recessione, in territorio positivo quest’anno.

Lo afferma il direttore generale del Fmi Christine Lagarde, sottolineando che è “essenziale” riportare in salute le banche europee, spingere per un’unione bancaria e premere sulle riforme per aiutare la crescita. Tuttavia – dice Lagarde – il tasso di disoccupazione nell’area euro è ancora troppo alto: in alcuni Paesi una persona su quattro non riesce a trovare lavoro, e una su due è giovane.

Lagarde si è espressa anche sulla mancata approvazione della legge di bilancio che in Usa ha fatto scattare lo “shutdown”, puntando il dito contro il Congresso che non ha votato un innalzamento del tetto del debito a metà mese, il conseguente default della prima economia mondiale causerebbe “danni all’economia globale”.

Il direttore del Fmiha inoltre sottolineato i segnali di ripresa dell’Eurozona, che in primavera “ha preso una boccata d’aria” dopo sei trimestri consecutivi di recessione, prevedendo per l’area una crescita dell’1% nel 2014.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico