Esteri

Bufera sul ministro francese Valls dopo il rimpatrio di una ragazzina rom

 PARIGI. E’ bufera
in Francia sul ministro dell’Interno, Manuel Valls, per l’espulsione di una giovane rom, fermata dalla
polizia mentre era in gita scolastica.

“Prima di commentare i fatti bisogna vederci
chiaro”: così ha reagito il presidente Francois
Hollande
. A riferire le parole del capo dello Stato è stata la
portavoce del governo, Najat
Vallaud-Belkacem
, dopo il Consiglio dei Ministri.

“Esistono delle
divergenze su come i fatti si sono realmente svolti”, ha aggiunto la
Vallaud-Belkacem. Intanto il segretario generale del partito socialista, Harlem Desir, ha chiesto che
l’adolescente originaria del Kosovo, espulsa con la famiglia alcuni giorni fa,
possa “tornare in classe”.

Lo scorso 9 ottobre, Leonarda, 15 anni, ragazzina rom, è stata fermata dalla polizia ed
espulsa dalla Francia con tutta la sua famiglia mentre era in gita scolastica.
La polizia avrebbe ordinato ai professori di fermare il pullman con gli
studenti per portar via l’adolescente, davanti agli occhi dei suoi compagni.

“Tutto
ciò che voglio,è tornare con la mia famiglia in Francia, ricominciare i
corsi per avere un avvenire. La cosa più importanteè la scuola”, ha detto
la ragazzina.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico