Caserta

“Trenta Righe”, l’associazione dei giornalisti casertani

 CASERTA. Fare squadra, confrontarsi, offrire uno spazio concreto ai pensieri e alle idee, tutelare gli interessi di una categoria che, probabilmente più di altre, in questi anni ha subito gli effetti del precariato e della precarietà.

Sono alcuni degli obiettivi che intende perseguire ‘Trenta Righe’, la neonata associazione di giornalisti e operatori dell’informazione attivi sul territorio della provincia di Caserta. Insieme per la prima volta per diventare un’unica voce, per lavorare meglio, per dire la nostra con forza, per difendere i nostri posti di lavoro, per promuovere attività sociali e di tutela dei diritti, diffondere fatti e notizie, organizzare eventi. Un’associazione, e non un sindacato, per testimoniare la nostra assoluta imparzialità rispetto alle diverse correnti e posizioni che animano il mondo del giornalismo in Campania.

Pronti a dialogare con tutti: istituzioni, organismi sindacali, ordini professionali, editori e quanti operano in questo settore o si interfacciano quotidianamente con la stampa, i componenti dell’associazione si impegnano a rispettare una Carta d’Intenti che potrete visionare a breve sul sito internet www.trentarighe.org.

Così come previsto dallo Statuto, il comitato direttivo, formato dai soci fondatori, ha eletto presidente dell’associazione Giuseppe Perrotta, vicepresidente Antonella Palermo, e nominato segretario Alessandro Carcaterra. Il tesoriere è Alessandro Dorelli. Consapevoli dei disagi che sta vivendo la categoria, troppo a lungo bistrattata, e pronti a offrire il nostro contributo alle cause che ci sottoporrete, i soci di Trenta Righe invitano tutti i colleghi a prendere parte attiva alla vita dell’associazione.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Catania, rapina tabaccheria armato di pistola: arrestato 20enne - https://t.co/jC5a5gomZW

Rapine in Brianza, arrestato l'autore di 11 "colpi" in farmacie e supermercati - https://t.co/Kl6HQizaPW

Droga "al profumo di gelsolmino" dall'Albania alla Puglia: 6 arresti - https://t.co/aIuUTRBrKo

Aosta, trovati tra i ghiacci, dopo 25 anni, i resti di due alpinisti dispersi sul Monte Bianco - https://t.co/uBmvVMtzgI

Condividi con un amico