Caserta

Conservatorio, il sottosegretario Galletti in Provincia

 CASERTA. Nella Sala Giunta del palazzo della Provincia di Caserta il sottosegretario all’Istruzione, Università e Ricerca, Gianluca Galletti, ha incontrato i componenti del comitato dei genitori degli alunni della sezione distaccata di Caserta del Conservatorio di Avellino, che attualmente stanno spingendo per l’istituzione di una sede autonoma a Caserta.

Nel corso dell’incontro, promosso dal presidente della Provincia di Caserta, Domenico Zinzi, il sottosegretario si è soffermato sulla volontà del Governo di puntare sul settore dell’alta formazione e della ricerca, con particolare riferimento ai Conservatori.

“La politica dei tagli nell’ultimo periodo – ha spiegato Galletti – ha investito in maniera forte il settore Afam (Alta Formazione Artistica, Musicale e Coreutica). Tuttavia questo Governo pensa che tali discipline siano strategiche e non debbano subire un ulteriore ridimensionamento”. Galletti, poi, ha ricevuto dai rappresentanti dei genitori degli alunni che compongono il Comitato per il Conservatorio a Caserta una petizione rivolta al ministro Carrozza, che ha l’obiettivo di accelerare l’iter per la costituzione di questa istituzione.

“Consegnerò personalmente – ha aggiunto Galletti – il documento al Ministro, che, in occasione dell’inaugurazione dell’anno scolastico a Casal di Principe, ha assicurato un impegno particolare per questo territorio”.

Il sottosegretario ha anche accolto con favore un’idea lanciata dal Comitato, riguardante l’istituzione in tempi rapidi a Caserta di una reale sezione distaccata del Conservatorio, che abbia un’effettiva autonomia. “E’ una soluzione – ha detto Galletti – che trovo interessante e che finora non mi era mai stata prospettata: ne verificherò la fattibilità”.

“Siamo molto fiduciosi – ha dichiarato il presidente Zinzi – e pensiamo che stavolta riusciremo a risolvere una questione che va avanti da diversi decenni e che comporta dei disagi agli alunni e ai loro genitori. Siamo già alla ricerca di una sede che possa accogliere il Conservatorio a Caserta. Abbiamo la convinzione che molto presto la situazione potrà evolvere in senso positivo”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico