Caserta

A San Leucio il Forum Universale delle Culture 2013

 CASERTA. “Il Reale Belvedere di San Leucio, sito riconosciuto quale Patrimonio dell’Umanità dall’Unesco, sarà la sede a Caserta del Forum Universale delle Culture 2013.

L’Amministrazione ringrazia la Regione Campania, il presidente Stefano Caldoro e l’assessore alla Cultura Caterina Miraglia per un’opportunità che Caserta accoglie nel pieno riconoscimento dell’alto valore scientifico e della rilevanza che l’avvenimento consente alla nostra Città”.

Lo dichiara il sindaco Pio Del Gaudio, al termine della sottoscrizione di un’intesa per realizzare a Caserta gli appuntamenti del Forum 2013, il cui programma di massima verrà definito a breve, dopo i necessari approfondimenti organizzativi cui parteciperanno rappresentanti della Regione e del Comune.

“Siamo stati scelti – spiega il sindaco – perché proprietari e custodi del bene monumentale destinatario degli interventi finalizzati a promuoverlo e valorizzarlo. L’amministrazione metterà in campo competenze, capacità professionali e di programma, a partire dal valore assicurato all’iniziativa dagli assessori Tina De Negri e Pasquale Napoletano. Sulla scorta dei sei assi tematici individuati dalla Regione (Condizioni per la pace, Sviluppo sostenibile, Diversità culturale, Conoscenza, Memoria del futuro, Mare) abbiamo convenuto sulla realizzazione di tre progetti: Città in movimento, Onu – Un – Habitat – Unesco sulle città del futuro, Piano integrato della cultura”.

“Entro la prossima estate – aggiunge Del Gaudio – Caserta vivrà una serie di appuntamenti di grande importanza, che condurranno in città moltissimi rappresentanti istituzionali nazionali ed esteri oltre a diventare un’attrattiva di grande qualità per un pubblico più variegato. Una nuova e straordinaria vetrina per Caserta e per San Leucio”.

I temi del Forum saranno declinati in tre Sezioni: Dialoghi (convegni e dibattiti sui temi più urgenti del nostro tempo), Esposizioni (arti figurative espressione dei 5 continenti) Espressioni culturali (musica, teatro, danza esibizioni artistiche e forme di partecipazione libera, anche virtuale).

Il Reale Belvedere di San Leucio sarà sede di convegni, mostre, spettacoli ed eventi, percorsi critici di discussione e di intrattenimento, la discussione sulla valorizzazione urbanistica dei centri siti di patrimonio Unesco e sulla sostenibilità delle città del futuro, un incontro internazionale sulle smart cities, gli Stati Generali della Cultura in Campania al fine di redigere le nuove linee programmatiche in materia di promozione culturale da presentare in sede di Programmazione delle risorse Comunitarie.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico