Casagiove - Casapulla - Curti - San Prisco

Casapulla, Bosco presenta in Consiglio il nuovo assessore Palazzo

 CASAPULLA. Mercoledì 9 ottobre, a partire dalle 9, nella sala consiliare ‘Vescovo Michele Natale’ di Casapulla si riunirà il Consiglio. Convocata dal presidente Agostino Sarogni, l’Assise, in seduta pubblica, sessione ordinaria, prevede la seconda convocazione alle 10 del giorno successivo (10 ottobre).

Questi i punti inseriti nell’ordine del giorno:

comunicazione da parte del sindaco Ferdinando Bosco in ordine alla composizione della nuova giunta comunale, con la presentazione del nuovo assessore all’ambiente Pietrangelo Palazzo, che ha di recente preso il posto di Elpidio Gagliardi.

discussione di un’interpellanza e di due interrogazioni; approvazione del regolamento per l’applicazione del tributo comunale sui rifiuti e servizi (Tares);

approvazione del piano finanziario e delle tariffe per l’applicazione del tributo comunale sui rifiuti e sui servizi (Tares) anno 2013;

delibera di giunta comunale numero 63 del 13 settembre ad oggetto: Determinazione aliquota e determinazione per l’applicazione dell’imposta municipale propria Imu, anno 2013, provvedimenti;

delibera di giunta comunale numero 65 del 13 settembre sulle Tariffe servizi comunali anno 2013;

delibera di giunta numero 65 del 13 settembre sulla Verifica della quantità e qualità delle aree e fabbricati da destinarsi alla residenza, alle attività da cedere in diritto di proprietà e superficie;

approvazione del bilancio di previsione esercizio finanziario 2013 e bilancio pluriennale 2013-2015; decreto sulla ripartizione dei fondi per la Regione Campania, quale contributo della ricostruzione in seguito agli eventi sismici del 1980-81; modifiche al regolamento comunale per l’assegnazione e la gestione delle aree comprese nel Piano per gli insediamenti produttivi, approvato con delibera di consiglio comunale;

quantificazione degli oneri di urbanizzazione comparto Pip 1 di iniziativa privata, annullamento della delibera di consiglio comunale del marzo 2011, individuazione di un nuovo criterio di quantificazione degli oneri secondo i parametri previsti dalla delibera di consiglio regionale del luglio 1977.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico