Carinaro

“Perdonaci, Marianna”, il comitato carinarese alla Marcia per la Vita

 CARINARO. Prima uscita ufficiale del neo costituito “Comitato Terra dei Fuochi e dei veleni ‘Perdonaci, Marianna’” di Carinaro per la ‘Marcia della Vita’ a Orta di Atella.

Operativo già dal 28 settembre scorso ha visto diverse persone di Carinaro dare spontaneamente la loro adesione per sensibilizzare anche il piccolo centro dell’agro aversano sulle tematiche ambientali dopo la scomparsa recente, a Carinaro, alla tenera età di 9 anni, a causa di un terribile male, la leucemia, della piccola Marianna, i cui funerali sono stati celebrati da don Maurizio Patriciello, il parroco di Caivano che tanto si sta prodigando in prima linea a favore della salvaguardia del nostro territorio.

Infatti, proprio in ragione di tutti i recenti avvenimenti, sia luttuosi che di grande rilevanza sociale, si è convenuti di dare immediatamente avvio alla costituzione del comitato in considerazione dell’imminente Marcia per la Vita, che si terrà venerdì 4 ottobre, alle ore 16.30, con partenza da Orta di Atella e arrivo al Santuario della Madonna di Campiglione di Caivano, organizzata da monsignor Angelo Spinillo, vescovo di Aversa, e dai suoi sacerdoti.

“Ci siamo visti e subito siamo convenuti di mobilitarci. – dichiara Giuseppe Barbato, attivista impegnato da sempre nel sociale e responsabile proprio delle politiche sociali nell’amministrazione comunale di Carinaro – Dopo il monito di don Maurizio fatto a Carinaro nel corso dell’omelia ai funerali della piccola Marianna e affinché l’appello fatto dal sacerdote non cadesse nel vuoto, mi sono attivato affinché anche a Carinaro si desse vita alla nascita di un comitato permanente. Per la Marcia della Vita, io stesso mi sono fatto promotore di far fare uno striscione, così come ci è stato ampiamente consigliato da don Maurizio. Ho proposto di far partecipare alla marcia anche la signora Concetta Molitierno, mamma delle piccola Marianna, e ad un’altra ragazza che ha avuto il padre morto di cancro, le quali porteranno le foto dei loro cari. Come pure è prevista una cospicua partecipazione dei bambini della locale scuola calcio che, accompagnati dalla professoressa Rachele Barbato, muniti di palloncini, sfileranno dietro lo striscione di Carinaro”.

Barbato rinnova l’invito a tutti di partecipare al corteo, dando appuntamento in piazza Municipio, davanti alla casa comunale di Carinaro, alle ore 16, per avviarsi, poi, ad Orta di Atella, al campo sportivo da dove si snoderà il corteo con l’arrivo al Santuario della Madonna di Campiglione, a Caivano.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico