Campania

Terra dei Fuochi, in crisi il comparto agroalimentare campano

 NAPOLI. I rinvenimenti di rifiuti tossici nella cosiddetta “Terra dei Fuochi”, tra le province di Napoli e Caserta, stanno mettendo a dura prova l’intero comparto agroalimentare campano.

Il consorzio “Promos”, in questi tempi difficili, mette a disposizione di imprese e cittadini un volume sulla sicurezza alimentare, basato sulla tracciabilità e la qualità dei prodotti, a garanzia del buon cibo.

Per l’assessore regionale all’agricoltura, Daniela Nugnes, c’è il rischio di una speculazione finanziaria sui prodotti campani. Da qui l’iniziativa del sistema di tracciabilità e rintracciabilità, a garanzia del buon cibo per il cittadino e per i consumer che investono sul territorio campano che oggi nutrono seri dubbi sulla bontà delle coltivazioni.

VIDEO

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico