Campania

Napoli, scuole elementari, caos cedole: 60mila bambini senza libri

 NAPOLI. Caos nelle scuole elementari di Napoli. Sono circa 60mila i bambini rimasti senza libri di testo a causa del ritardo nell’assegnazione delle cedole.

60mila studenti, una cifra impressionante che, a un mese e mezzo dall’inizio della scuola, rappresenta in sostanza, la totalità dei bambini che frequentano le elementari pubbliche e parificate del capoluogo campano. I motivi del ritardo sono sostanzialmente due: oltre al cambio di un dirigente al Comune, è anche slittata l’approvazione del bilancio a causa delle incertezze legate all’abolizione dell’Imu, l’imposta sulla casa.

Il risultato, come sottolinea un articolo de Il Mattino, è che la gara per la stampa delle cedole è scattata solo a fine settembre, quindi con un ritardo di circa trenta giorni. Le cedole vengono consegnate ogni anno ai genitori dei bambini delle elementari per ritirare i testi scolastici.

Sulla questione è intervenuta con le rassicurazioni di rito l’assessore all’Istruzione Annamaria Palmieri: “Verranno consegnate alle Municipalità entro la prima settimana di novembre”. Seguiranno però i consueti tempi tecnici e il rischio è che l’attesa si protragga fino al 20 novembre.

VIDEO

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico