Campania

La Regione stanzia 5 milioni per la “Terra dei Fuochi”

 NAPOLI. “E’ stato predisposto il bando per attuare le attività più urgenti di contrasto al fenomeno illegale dei roghi di rifiuti sul territorio delle province di Caserta e Napoli interessato dal problema. Pronti a spendere i primi cinque milioni di euro”.

Lo ha annunciato l’assessore all’Ambiente della Regione Campania, Giovanni Romano. “Diamo così concreta attuazione – ha spiegato l’assessore Romano – agli impegni della Regione contenuti nel Patto firmato in prefettura con i comuni interessati dal problema degli incendi illegali di rifiuti che prevede, appunto, azioni di contrasto ai roghi, anche mediante l’acquisizione di infrastrutture e tecnologie avanzate da assegnare agli operatori impegnati nelle specifiche attività di sorveglianza e anti-incendio. Lo stanziamento dei cinque milioni è solo una delle misure adottate dall’amministrazione regionale per il territorio interessato. Proprio sulla lotta ai roghi dei rifiuti è stata di recente approvata all’unanimità dalla Commissione Ambiente del Consiglio regionale la proposta di legge presentata dalla giunta Caldoro”.

“Il bando è rivolto ai Comuni delle province di Napoli e di Caserta firmatari del Patto che potranno presentare progetti di investimento finalizzati a contrastare il fenomeno dei roghi attraverso l’implementazione di sistemi per il controllo e la tutela ambientale. Le proposte – ha concluso Romano – dovranno prevedere interventi per l’acquisizione, l’implementazione/potenziamento di dispositivi per la videosorveglianza e/o interventi di riqualificazione di aree precedentemente interessate da abbandoni e/o roghi di rifiuti già ripulite, finalizzati a prevenire ulteriori fenomeni di abbandono attraverso operazioni di piantumazione o sistemazione a verde, recinzione”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico