Campania

Evento fashion alla Notte Bianca di Napoli con Carla Gozzi

NAPOLI. La notte bianca al Vomero anticipata da un appuntamento fashion e alla moda: Carla Gozzi allo store di Coin in via Scarlatti, a Napoli.

Ha fatto della moda e dello stile il suo mantra, oltre che la sua professione, perché per lei la moda non è un vezzo, né un atteggiamento frivolo attraverso il quale coprire solo corpo. La moda, intesa come insieme di vestiti, di abiti e di outfit, di stili e tendenze che si mescolano e si influenzano, sono in realtà la nostra seconda pelle. Style coach, consulente di immagine che segue il percorso dei suoi clienti nella ricerca dei proprio percorso alla ricerca di un’immagine coerente. Tutte professioni legate al mondo del fashion e della moda.

Mondo che è riuscita a portare anche in televisione diventando in breve tempo la regina fashion di Real Time, attraverso programmi che hanno accorciato le distanze con il fashion e lo stile, utilizzando linguaggi e costi alla portata di tutti. Perché la moda, con i giusti consigli e le regole appropriate può essere davvero di tutti. Una donna che si pone al servizio di altre donne, cercando di capire quali sono i look appropriati per ciascuna. E con Carla, seguire la moda diventa un gioco da ragazze.

Per la prossima stagione, ad esempio è facile ottenere il look giusto se si mescolano sapientemente i trend. “La scarpa torna a punta e con il tacco a stiletto, elemento che cambia decisamente il look. Se prima pensavamo che la scarpa fosse con il platform e tutta la struttura del look fosse diversa, adesso diventa molto più leggera. La fortuna è che, seppur torna lo stiletto, abbia la fortuna di poter sceglierla non altissima, anche di 8 centimetri con un tacco abbastanza portabile”, insegna la Gozzi.

Ritornano gli anni ’60, così come la maglieria che è l’elemento che farà la differenza per la prossima stagione: “ Può essere colorata, può essere a tinta unita. L’importante è che abbia dei dettagli. Può essere un bel tricot, in filato metallizzato quindi in lurex. Avvolgeremo i nostri outfit con accessori in maglia”. Per quando riguarda i colori sono quelli che riportano alla mente la brughiera e il giardino inglese, toccando il verde e il bordeaux, in tutte le loro sfumature che ben si accostano a sfumature più scure nei toni del blu. Il tutto in abbinamento perfetto ai neri e ai marroni. I consigli di Carla non si limitano solo ai suoi programmi in tv, ma passano dalla rete con un blog, forse uno dei primi nel fashion, attraverso il quale comunica le sue opinioni ma soprattutto svela molti segreti in fatto di look, make up e hairstyle.

Quindi, non solo consigli ma anche insegnamenti: per chi volesse intraprendere la strada verso il mondo della moda, Carla aiuta le aspiranti “narratrici della moda”, con corsi tenuti nella sua accademy, dove assieme al suo team plasma e forma quelle personalità che prenderanno il volo verso questo mondo. Ma il segreto per arrivare davvero in alto è sempre lo stesso: l’umiltà. “Si tratta di un mestiere difficile ma molto importante perché lavora con la creatività. Perché la semplicità e l’umiltà fanno si che tutti insieme, se si lavora in team, ognuno di noi può dare un vero contributo. Questa forse è la vera cosa che mi ha distinto dalle mie colleghe”. Ed è la stessa qualità che le hanno permesso di aver successo nelle donne alla ricerca di una nuova immagine di se.

VIDEO

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico