Villaricca

Doppio incidente mortale nel Casertano. A Napoli gravi due centauri

 CASERTA. Due incidente mortali, la scorsa notte, nel Casertano. A Maddaloni un ragazzo di 24 anni, Tommaso Giamattei, di San Lorenzello (Benevento), militare in servizio a Pordenone, è finito fuoristrada in via del Ponti della Valle.

La vettura su cui viaggiava, una Lancia Y, per cause da accertare, si è schiantata contro un muro: il giovane è sbalzato fuori dall’abitacolo, morendo sul colpo.

A Roccamonfina un ragazzo di 29 anni, Luca Pallotta, di Vairano Scalo, mentre rientrava da una festa a casa della sorella, sceso dall’automobile per cause ancora in fase di accertamento, è stato investito da un’auto che transitava in direzione opposta, sulla provinciale Sessa-Mignano. L’investitore si è fermato prestando i primi soccorsi. All’arrivo dei soccorsi il giovane era già deceduto.

GRAVI DUE CENTAURI NAPOLETANI. Sempre in Campania, due ragazzi di 23 anni, R.S. e A.L., mentre viaggiavano in sella ad uno scooter, in via Granata, tra i comuni napoletani di Villaricca, Mugnano e Marano, si sono scontrati con una Smart ad un incrocio. Sono stati ricoverati in gravi condizioni all’ospedale “San Giuliano” di Giugliano.

MUORE FOLGORATO MENTRE POTA ALBERI. La cronaca domenicale presenta anche un episodio avvenuto a Piedimonte Matese, nell’Alto Casertano, dove un uomo di 34 anni, G.R., è morto folgorato mentre poteva degli alberi in un terreno privato. Avrebbe toccato i cavi dell’alta tensione, rovinando al suolo. Inutili i soccorsi.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico