Campania

Camorra, latitante del clan Mallardo arrestato sul litorale domizio

Domenico MicilloNAPOLI. Domenico Micillo, 40 anni, ritenuto affiliato clan camorristico dei “Mallardo” di Giugliano (Napoli), è stato arrestato dai carabinieri del nucleo investigativo di Napoli.

Si trovava sul litorale domizio, in un’abitazione situata in località Pinetamare, nel Parco Rondini, a Castel Volturno, nel Casertano, insieme alla moglie, di 36 anni, e alla figlia di tre. Era ricercato dal 22 dicembre dello scorso anno quando nei suoi confronti fu emessa un’ordinanza di custodia cautelare, richiesta dalla Direzione distrettuale antimafia, per associazione per delinquere di tipo mafioso, concorso in rapina, favoreggiamento personale, corruzione, sfruttamento della prostituzione, porto di armi comuni da sparo, detenzione e spaccio di stupefacenti.

I militari dell’Arma guidati dal capitano Erich Fasolino lo hanno individuato nonostante avesse cambiato taglio di capelli e si fosse fatto crescere i baffi, oltre a non portare con sé nessun oggetto, come portafogli o telefono cellulare. Per spostarsi utilizzava una Fiat Panda intestata ad una società riconducibile alla moglie.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico