Aversa

Pd, tour casertano di Gianni Pittella: il 19 ottobre ad Aversa

 AVERSA. Gianni Pittella, candidato alla carica di segretario nazionale del Pd, sarà in provincia di Caserta sabato 19 ottobre.

Il vicepresidente vicario del Parlamento europeo dapprima presenzierà in veste istituzionale al congresso provinciale della Cna al Crowne Plaza di Caserta, per poi essere, alle ore 17.30, nella sezione Pd di Macerata Campania, in via Elena, presentato da Gennaro Iodice, iniziativa cui parteciperà il sindaco Luigi Munno. Alle ore 19.30 sarà ad Aversa, nella sezione Pd di Piazza Municipio, con l’introduzione di Victor Gatto, con gli iscritti e i sostenitori dell’agro aversano.

Pittella spiegherà le motivazioni che hanno portato alla sua candidatura, offerta a tutti gli iscritti che, nelle assemblee di circolo che dovranno tenersi a Novembre riterranno necessario un impegno per porre il mezzogiorno protagonista della nuova stagione che inaugureranno i democratici (Pittella è l’unico candidato meridionale) e per orientare il Pd verso scelte che abbiano come bussola l’adesione al Partito socialista Europeo, il luogo in cui tutti i socialisti e progressisti d’Europa si confrontano e che, per ora, non vede la presenza del Pd, per cambiare gli assetti economici dell’Europa, facendo fare al Pd e all’Italia la scelta chiara di rivendicare la rinegoziazione dei parametri relativi al 3% del deficit.

L’assidua presenza di Pittella in Terra di Lavoro e in tutto il meridione, è garanzia per un rapporto diretto e non mediato, per ogni iscritto e amministratore, per incidere sulle scelte future del centrosinistra in Italia, che non possono essere ad appannaggio solo di un centro decisionale tosco-emiliano o delle grandi città, insomma una candidatura nata per Cambiare Verso Davvero: “Se c’è da cambiare un verso è quello della mentalità della classe politica italiana che da troppo tempo tende a vedere l’Italia sempre e solo da nord a sud. Cambiamo noi il verso, da sud a nord. Non certo in una sciocca contrapposizione territoriale, né tantomeno in uno scimmiottamento revanscista anti-settentrionale. Ma il Partito democratico, il mio Partito democratico, deve guardare al sud come volano per lo sviluppo dell’economia nazionale, come grande occasione di riscatto culturale per gli italiani, come ineludibile battaglia sociale e di giustizia. Da sud a nord per l’Italia, cambiando semplicemente verso”.

Da Terra di Lavoro sono state centinaia le firme per la presentazione della candidatura di Pittella e del suo documento Mezzogiorno, Uguaglianza, Partecipazione. La campagna congressuale si avvale di un comitato che registra incrementi di adesioni giorno dopo giorno in ogni angolo della provincia, questo un primo coordinamento: Giovanni Maddaloni, Rosa Castrillo, Gennaro Iodice, Vincenzo Letizia, Victor Gatto, Tina Gemellini, Girolamo Penna, Attilio Siani, Toni Cerbo, Giovanni Mangiante, Carlo Comes, Enrico Vellante, Antonio Cipullo, Pierfrancesco Lugnano, Domenico Iovinella, Carlo Scatozza.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico