Aversa

Movida, nasce il gruppo di lavoro consiliare

 AVERSA. Con una disposizione del sindaco di Aversa, Giuseppe Sagliocco, è stato costituito un gruppo di lavoro per gli approfondimenti in tema di “movida” e per supportare l’attività di competenza del sindaco.

Con una disposizione del sindaco di Aversa, Giuseppe Sagliocco, è stato costituito un un gruppo di lavoro per gli approfondimenti in tema di movida e per supportare l’attività di competenza del sindaco, composto dai consiglieri comunali Mario Tozzi, Nico Nobis, Savatore Cella, Raffaele Marino, Luigi Vargas, Marco Villano e Pasquale Pandolfi.

“In alcune zone della città – ha detto il primo cittadino di Aversa – la preoccupante dimensione della movida notturna ha richiesto, sin dalla data di insediamento della nuova Amministrazione, l’adozione di numerosi atti amministrativi e ripetuti interventi a presidio della sicurezza del territorio mediante impiego di numerose risorse umane, soprattutto nei fine settimana. In virtù del particolare contesto determinatosi è necessario effettuare un continuo monitoraggio della problematica relativa alla cosiddetta movida e promuovere ogni utile azione mediante il coinvolgimento delle varie forze politiche che compongono il Consiglio, per avviare un percorso sinergico per la elaborazione di proposte operative in grado di ridurre le criticità accertate”.

Nel corso dell’ultima seduta consilare, Sagliocco, nell’affrontare tale problematica e dopo aver illustrato i più significativi interventi già posti in essere, ha anticipato la volontà di costituire un apposito gruppo di lavoro. “L’idea della costituzione di questo gruppo di lavoro – ha spiegato il primo cittadino – è stata conclamata anche ieri nel corso del consiglio comunale. Ringrazio i consiglieri che fanno parte di questo gruppo di lavoro per l’impegno che profonderanno”. “Un grazie particolare – conclude Sagliocco – ai consiglieri dell’opposizione per la disponibilità e la maturità dimostrata relativamente a questa grande problematica quale è il fenomeno legato alla movida notturna”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico