Aversa

Movida, i due Galluccio contestano creazione del gruppo di lavoro

 AVERSA. “La creazione di un gruppo di lavoro sulla movida è uno schiaffo alla democrazia e a chi, come i componenti della commissione consiliare politiche sociali, ha lavorato da un anno portando proposte utili alla soluzione del problema”.

Paolo Galluccio, consigliere comunale di “Noi Aversani” e presidente della commissione politiche sociali, non usa mezzi termini per criticare la nascita di un nuovo organismo che si occuperà della movida.

Un organismo che l’altro Galluccio, Michele, esponente del Pdl, definisce “una presa in giro per quanti avevano sottoscritto quella mozione che è stata letteralmente dribblata in Consiglio comunale. Una mozione nella quale, tra le altre cose, chiedevamo l’istituzione (guarda caso) di una commissione che, oltre a rappresentanti politici prevedesse la presenza anche di rappresentanti degli altri soggetti interessati, come i residenti e i commercianti. Un tipo di commissione che è previsto anche dal regolamento comunale, mentre non si capisce la natura di questo gruppo voluto dal primo cittadino”.

“Quello che è certo – sottolinea Michele Galluccio – è che Sagliocco ha capito di aver fatto un autogol con il comportamento tenuto in consiglio comunale martedì scorso e sta cercando di recuperare, ma facendo ancora più confusione. Ad oggi la movida in città, non solo in via Seggio, e senza regole e si verificano episodi come quello del fumogeno”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico