Aversa

Consiglio, prova generale per la maggioranza in vista del Bilancio

 AVERSA. Una
seduta di Consiglio comunale importante, quella in programma per martedì
mattina, non tanto per quanto si andrà a discutere, quanto per i segnali
politici che da essa potranno venire anche per il futuro della coalizione.

Il
teatrino politico cittadino è, infatti, percorso dalle fibrillazioni in seno a
diversi partiti che compongono la maggioranza di centro destra che sostiene il
sindaco Giuseppe Sagliocco. Insomma,
l’appuntamento è quasi una prova generale in vista della seduta successiva che
sarà quella che andrà ad approvare il bilancio per il 2013.

L’occasione
dell’appuntamento della mattinata di martedì, quindi,
servirà per capire, ad esempio, se continuerà la divisione in casa Udc dove due
consiglieri comunali (il capogruppo Orlando
De Cristofaro
e Augusto Bisceglia)
dovrebbero, nel rispetto di un documento sottoscritto da tutti i consiglieri e
dai due assessori) disertare la seduta, mentre i rimanenti due (Luigi Vargas e Domenico Palmieri) dovrebbero prendere parte ai lavori, nonostante
abbiano anch’essi sottoscritto quel documento.

Da verificare anche se nelle
fila di Noi Aversani (il movimento ispirato dal sindaco stesso) sia rientrato
il dissenso di Nico Nobis, come
alcuni comportamenti fanno presagire, mentre dovrebbe continuare a rimanere
sulle posizioni che lo avevano portato a sottoscrivere un altro documento,
proprio insieme a Nobis, Paolo Galluccio.

Stesso discorso anche nei banchi del Pdl dove i tre consiglieri ex An (Gino Ddella Valle, Gianpaolo Dello Vicario
e Michele Galluccio) pare abbiano
deciso di passare definitivamente all’opposizione, di fatto, ma senza
formalità, lasciando in maggioranza gli altri cinque componenti il gruppo
consiliare berlusconiano.

Quella di giovedì mattina, inoltre, sarà la prima
seduta di consiglio comunale effettiva, dopo la surroga, per il consigliere di
Sel Pasquale Pandolfi, succeduto al
suo compagno di partito Pasquale Morra, che aveva rassegnato le proprie
dimissioni. Proprio questo episodio porterà i consiglieri a nominare il
sostituto di Morra (che dovrebbe essere Pandolfi) nelle commissioni urbanistica
e politiche sociali.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico