Sparanise - Pignataro Maggiore - Francolise - Calvi Risorta

Studenti Isiss, Sorvillo pressa sulla Provincia per servizio navetta

 SPARANISE. Mancano pochi giorni all’apertura dell’anno scolastico 2013-2014 e l’amministrazione comunale guidata dal sindaco Mariano Sorvillo, memore delle problematiche dovute all’infelice ubicazione dell’Isiss “Foscolo” di Sparanise e Teano, …

… sta pressando l’amministrazione provinciale guidata dal presidente Zinzi affinché venga attivato, in concomitanza con l’inizio delle attività scolastiche, il servizio navetta dedicato agli studenti di Sparanise.

La nuova sede dello storico istituto di scuola superiore che fino all’anno scorso, prima di perdere l’autonomia, si chiamava ancora “Galilei”, si trova lungo la strada provinciale 28 che collega Sparanise con la statale Casilina, ed è sorta qualche anno fa su un terreno confiscato alla criminalità organizzata. Con il passare degli anni sono emerse una serie di difficoltà, sostanzialmente di carattere logistico ed organizzativo, che in qualche modo sono in via di definitiva soluzione.

Tuttavia, il problema dell’ubicazione, considerata anche la pericolosità della strada provinciale 28, più volte teatro di incidenti anche mortali, si può risolvere solo con l’istituzione di un apposito servizio navetta capace di portare, in forma organizzata, gli studenti sparanisani e quelli che arrivano in treno all’istituto di via Calvi. Ieri, dopo un incontro tenutosi in Provincia tra il vice sindaco Giancarlo L’Arco, il presidente Domenico Zinzi ed il direttore Generale Picaro, dall’amministrazione sparanisana è partita la richiesta ufficiale mirante all’attivazione del servizio.

L’Arco, d’accordo con l’assessore alla pubblica istruzione Umberto Ferrone ha comunicato alla Provincia che, nel caso in cui ci fossero eventuali difficoltà ad iniziare subito il servizio, è volontà del Comune di Sparanise potersi fare carico dell’espletamento del servizio navetta attraverso lo scuolabus dell’Ente di piazza Giovanni XXIII dedicato agli studenti di Sparanise. Nella stessa giornata è stata inviata sempre alla Provincia di Caserta che ne è responsabile, anche una richiesta di pulizia della strada provinciale 28 ed in particolar modo del percorso pedonale che conduce all’istituto.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico