Sant’Arpino

Anziani, Tizzano: “Inopportuna ingerenza politica”

 SANT’ARPINO. “Da dove vogliamo cominciare?”. Così inizia la consigliera del gruppo “Libera@Democratica”, Caterina Tizzano che accusa l’amministrazione di fallimento sul soggiorno climatico per anziani.

“Vogliamo cominciare dal concetto che hanno questi amministratori di cosa è un servizio pubblico? Da loro concepito come un ‘regalo’ al punto di scriverlo perfino in un comunicato. – incalza la consigliera – No, cari amministratori e amministratrici, la pubblica amministrazione non fa regali, eroga servizi e nel farlo è tenuta a rispettare diritti, quelli dei cittadini, e doveri, quelli degli amministratori. Ma ormai Sant’Arpino è condannata ad avere una classe dirigente politica che non conosce l’abc della cosa pubblica, che veramente crede che organizzare una vacanza anziani è come organizzare la propria vacanza familiare”.

“Ma la cosa più deludente – aggiunge Tizzano – è vedere come le donne che sono in questa maggioranza abbiano, e spero tanto di essere smentita dai fatti, già fatto proprio il ‘modus operandi’ della passata giunta Di Santo. Un’altra prova di quanto affermo sta in questa ulteriore iniziativa che vede coprotagonisti il sindaco, Eugenio Di Santo, e la consigliera delegata, Immacolata Quattromani, che convocano l’assemblea del circolo pensionati per procedere alla elezioni degli organi rappresentativi. A che titolo lo facciano non è dato sapere. Fanno riferimento a provvedimenti amministrativi adottati nella notte dei tempi e sulla cui regolarità e legittimità pesano non poche ombre. Non si capisce se ci troviamo di fronte alla gestione di un ‘Centro per anziani’ o ad un ‘Circolo per pensionati’. Una situazione di grande ambiguità che ha permesso, in assenza delle più basilari norme e procedure previste per legge, la gestione di risorse pubbliche in modo del tutto anomalo. Un vero filo rosso che, dalla vacanza anziani fino alla gestione del circolo dei pensionati, dimostra un’ingerenza inopportuna ed inadeguata dell’amministrazione comunale che lede l’autonomia gestionale del circolo dei pensionati. Gli anziani meritano ben altra considerazione. Certamente non hanno bisogno del tentativo continuo di chi intende strumentalizzare quella struttura e quelle persone (gli anziani) per fini elettoralistici”.

“Credo – conclude Tizzano – che sia venuto il momento che tutta la materia sia posta all’attenzione del Consiglio comunale e nei prossimi giorni in tal senso il gruppo di ‘Libera@Democratica’ avanzerà formale richiesta”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico