Sant’Arpino

“Amo la Vita”, Buononato: “Della Rossa nega la realtà dei fatti”

 SANT’ARPINO. Arriva puntuale la replica del presidente dell’associazione “Amo la Vita”, Pasquale Buononato, alle ultime affermazioni di Nicola Della Rossa.

“Prima di tutto – dichiara Buononato – ritengo doveroso comunicare che accetto le dimissioni di Nicola Della Rossa dalla carica di segretario e da militante del nostro sodalizio e lo ringrazio per il lavoro svolto in questi anni. Debbo però comunicargli che lui mi ha solo preceduto di qualche ora, in quanto era già mia intenzione e dell’intero direttivo quella di sfiduciarlo in quanto negli ultimi tempi lo abbiamo visto in uno stato confusionale che lo ha condotto lungo la via della faziosità e della falsità.

Esempio emblematico, ed al tempo stesso scandaloso, è dato dal suo farneticante comunicato nel quale arriva a negare che il documento con il quale abbiamo tolto il nostro appoggio al sindaco Di Santo ed alla sua coalizione sia stato condiviso dall’intero direttivo.

Caro Nicola, ringrazia il fatto che Buononato sia un galantuomo, che, fidandosi del prossimo, non abbia ritenuto opportuno che tutti i componenti del direttivo sottoscrivessero quella presa di posizione che abbiamo condiviso. A conti fatti debbo dire che si è trattato di una leggerezza. Mi sembrava, tuttavia, superfluo chiedere di firmare in quanto tutti a Sant’Arpino, finanche le pietre conoscono le tue posizioni circa il pessimo avvio della seconda Giunta Di Santo.

Purtroppo, non credevo di trovarmi di fronte ad un uomo che, come gli antichi frequentatori delle cantine sociali, la mattina osavano negare quello che avevano detto dinanzi a decine di persone la sera prima. Sinceramente peggio per te!

Ma la cosa più comica è senza ombra di dubbio l’accusa rivoltami di farmi dirigere da qualche estraneo all’associazione. Mi conosci bene, e conosci bene i militanti di ‘Amo la Vita’, e sai che siamo un’associazione che ha fatto della libertà e dell’autonomia i pilastri del suo operato.

Con questa dichiarazione non intendo più ritornare su questa vicenda. Intendo, tuttavia, ribadire che l’associazione ‘Amo la Vita’ prende le distanze da ‘Alleanza Democratica per Sant’Arpino’ e dall’operato della giunta Di Santo, capace di non produrre niente in questi primi giorni.

La nostra è una decisione meramente politica e che motiviamo con ragioni e fatti. Ci troviamo dinanzi al vuoto amministrativo, allo zero assoluto, all’incapacità eletta a sistema. Sant’Arpino è un paese abbandonato a se stesso dove ad essere privilegiati sono gli interessi dei potenti di turno e non della collettività. Per usare le parole di Della Rossa di pochi giorni fa ci troviamo di fronte ad ‘un’amministrazione squallida”’.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico