Santa Maria C. V. - San Tammaro

Referendum, radicali raccolgono firme vicino al Tribunale

 SANTA MARIA CV. Grande successo ha ottenuto il tavolo di raccolta firme sui 12 referendum radicali tenutosi nella mattinata del 17 settembre nei pressi del Tribunale Penale di Santa Maria Capua Vetere.

Il punto di raccolta firme referendaria, che è stato promosso dall’associazione “Legalità & Trasparenza” – Radicali Caserta, con la collaborazione dell’Associazione Giovani Avvocati di Caserta, ha raccolto ben 112 firme in poche ore e visto il grande successo l’appuntamento sarà ripetuto anche nella giornata di mercoledì 18 settembre, dalle ore 9 alle ore 13.

“Siamo davvero soddisfati della raccolta firme nella città di Santa Maria Capua Vetere, ringraziamo Alfonso Quarto, presidente dell’Associazione dei Giovani Avvocati, che ci ha dato un grosso aiuto nella raccolta firme che continueremo anche nella mattinata di mercoledì”. A dichiararlo è Luca Bove, segretario Radicali Caserta e componente del comitato nazionale Radicali Italiani, che continua: “In questa settimana ci sarà una collaborazione tra noi Radicali e i Giovani Avvocati di Caserta, infatti per sabato 21 settembre organizzeremo un delle raccolte firme presso la Nuova Casa Circondariale di Santa Maria Capua Vetere”.

Ad intervenire anche Domenico Letizia, militante dei dell’associazione “Legalità & Trasparenza” e iscritto al movimento Radicali italiani: “Riteniamo importantissimo raccoglie sottoscrizioni proprio davanti il tribunale di Santa Maria di Capua Vetere per chiedere con voce la necessitò della riforma della giustizia e della certezza del diritto e ringraziamo i numerosissimi avvocati che hanno deciso di sostenere con forza i nostri quesiti firmando i nostri referendum”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico