Santa Maria C. V. - San Tammaro

Incendia la sua abitazione: arrestato sorvegliato speciale

 SANTA MARIA CV.Ha provocato la scorsa notte un incendio nella propria abitazione a Santa Maria Capua Vetere dopo un litigio furibondo con la moglie.

Le fiamme si sono estese ad alcuni appartamenti ai piani superiori del condominio, che sono stati evacuati. Luigi Rossetti, 34 anni, sorvegliato speciale sottoposto ad obbligo di residenza nella propria abitazione, è stato arrestato con l’accusa di incendio colposo dagli agenti del commissariato di polizia, diretti dal vicequestore Pasquale Trocino.

L’allarme è scattato poco prima delle 2 in via Jan Palach, dove sono intervenuti i vigili del fuoco con alcune autobotti. Le abitazioni sovrastanti l’appartamento di Rossetti sono state abbandonate dagli inquilini, alcuni di essi hanno riportato un principio di intossicazione da fumo e sono stati soccorsi dal 118.

Le fiamme hanno minacciato due grosse bombole di gas che il pregiudicato teneva in casa e che avrebbero potuto esplodere. Alla polizia Rossetti ha detto di aver involontariamente provocato le fiamme, ma la vastità dell’incendio lascia molti dubbi agli investigatori, che stanno accertando se il pregiudicato avesse assunto droga. Rossetti è stato arrestato per incendio colposo e sarà processato con rito direttissimo.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico