Santa Maria C. V. - San Tammaro

Il premio letterario “Tra le parole e l’infinito” al Teatro Garibaldi

 SANTA MARIA CV. Sabato 28 settembre, alle ore 19.30, serata di gala della 14esima edizione del Premio Letterario Internazionale di Poesia “Tra le parole e l’infinito” e del Riconoscimento alla Carriera “Labore Civitatis”, ideato dal cavalier Nicola Paone.

Patrocinato e organizzato dal Comune di Santa Maria Capua Vetere, in collaborazione con l’Associazione nazionale Polizia di Stato, sezione di Santa Maria Capua Vetere, madrinala professoressa Camilla Sgambato. Quest’anno, per motivi funzionali e logistici legati all’esigenza di avere una maggiore disponibilità di spazi, l’evento culturaledalla Provincia di Napoli si sposta alle porte della città di Caserta,nella compaginedel Teatro Garibaldi di Santa Maria Capua Vetere.

Un full immersion nel mondo della Poesia in lingua italiana, straniera e in vernacolo. Un cammino sulle tracce della parola scritta, letta, interpretata, da qui il bisogno di presentare in maniera adeguata le bellezze dei siti e della città.L’obiettivo è di creare turismo culturale emozionale capace di trasmettere le rotte verso mete affascinanti ed esclusive della terra sammaritana, e attivare scambi di esperienze culturali creando un’occasione concreta d’incontro e confronto.

Grandi nomi di personalità e autorità saranno insigniti del riconoscimento alla carriera “Labore Civitatis”, Tra gli altri il questore di Caserta, Giuseppe Gualtieri, il giudice della Corte di Cassazione, Raffaello Magi, il comandante dell’Esercito Campania, generale Guido Landriani, il vicario generale della Diocesi di Aversa, don Francesco Picone, il caporedattore Tg3 Campania, Antonello Perillo, i docenti Antonio Del Vecchio e Alberto Perconte Licatese, il team dell’Unità Urologia dell’ospedale “Buon Consiglio Fatebenefratelli” di Napoli. Un evento patrocinato e sponsorizzato dal Comune, con il patrocinio morale della Regione Campania, della Provincia di Caserta, dell’Arcal Rai Napoli, del Club Nautico della vela di Napoli, della Fondazione “‘a voce d’’e Creature”, della Lega Navale, del Comune di Casoria.

La serata sarà presentata dalla giornalista televisiva Francesca Scognamiglio, e sarà animata dalle perfomance di vari artisti, l’insolita voce di Annalisa Martinisi, dal programma televisivo “Ti lascio una canzone”, Francesco Esposito, i ritmi di un passato che sono come oggi alla base delle nostre radici del duo Anime Sonore.

Il Salone degli Specchi del Teatro Garibaldi, si animerà d’immagini,diventando per una sera protagonista assoluto, offrendo come luogo d’incontro e di confronto i suoi spazi, attraverso i sensi del gusto e al “piacere dell’arte, della scultura e della fotografia” di: Alberto Costantini Aniello Saravo Anna Nuzzo Cristina Flaviano Gianni Colavecchi Giovanna D’Ausilio Giovanna Fauci Lorenza Originale Di Criscio Luisa Lori Maria Rosaria Esposito Polason by Paola Sonnino Enza Martinisi.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico