Marcianise - Capodrise - Portico - Recale - Macerata Campania

Capodrise, presentati il libro di Delle Curti e la mostra “Ieri e oggi”

 CAPODRISE. Si è svolta venerdì 20 nella cornice del Palazzo delle Arti di Capodrise la presentazione dell’ultimo libro del medico-psicoterapeuta-scrittore di Marcianise, Domenico Delle Curti “Il tempo del me, un tempo per Noi”, edito da Guida, Lettere Italiane.

L’evento culturale, inserito nella Kermesse Estate a Capodrise, e promosso dalle associazione che lavorano per il territorio, Laboratorio cittadino di Fare Ambiente e Ass.ne Don Luigi Sturzo, con il patrocinio morale del Comune, ha avuto un grande successo di partecipazione.

Oltre all’autore, erano presenti alla presentazione la profesoressa Caterina Vesta, il sindaco Angelo Crescente. Tra il pubblico anche il delegato e coordinatore degli eventi Capodrisani Antonio De Filippo, l’assessore alla pubblica istruzione, Antonio Belfiore, e il consigliere comunale Angelo Maietta.

Molto apprezzata è stata altresì la mostra “Capodrise Ieri e Oggi” promossa dai sodalizi che ha avuto l’obiettivo di accompagnare i visitatori nella Capodrise di un tempo: un viaggio nella vera riscoperta delle Origini. Rilievi fotografici del tempo che fu, tavole planimetriche, antiche strade e particolari delle Famiglie storiche e palazzi gentilizi di Capodrise, testimonianza vivente della nostra storia e cultura rurale.

La mostra storica è stata curata dall’Arch. Riziero Laurenza, dai due esperti di storia locale, Donato Farro e Pino Campomaggiore, dalle dottoresse Luisa Palazzo e Anna Katia Seggiotti, che hanno dato un forte contributo all’iniziativa.

“Questo rappresenta solo il primo passo verso la riscoperta delle origini e della nostra storia locale. – spiega il vicesindaco Sossio Colella tra gli organizzatori – L’auspicio, difatti, è quello di unire tutti coloro i quali vogliono offrire un contributo fattivo, storico e culturale, per lo studio e la ricerca di ciò che siamo stati. Con ciò speriamo di rispolverare antiche iconografie, racconti e scritti inediti, momenti ormai dimenticati e magari proporre in futuro ulteriori momenti di incontro, seminari di studio, scritti e pubblicazioni”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico