Lusciano

Servizi sociali, l’Ambito C8 diventa C7 e si amplia

 LUSCIANO. “L’Ambito C08 si appresta a diventare Ambito C07, così come previsto dalla normativa regionale; per questo si rende necessaria la concertazione con il terzo settore, con i sindacati e con l’opinione pubblica, per presentare quanto fatto fino ad oggi e quanto si intende fare in futuro, onde captare proposte e ascoltare nuovi pareri”.

Così il coordinatore dell’Ambito C08, Ernesto Di Mattia, annuncia le date degli incontri. “Grazie all’impegno del coordinamento istituzionale e dell’ufficio di piano si è deciso di suddividere i tavoli di concertazione per aree, per permettere un confronto capillare e non dispersivo sui vari servizi”, continua Di Mattia.

Gli incontri si terranno nella sala giunta del Comune di Lusciano e saranno così suddivisi: il 12 settembre dalle ore 10 alle ore 12 il primo tavolo verterà su area monitoraggio e area disabili; il 12 settembre dalle ore 12 alle ore 14 il secondo tavolo sarà incentrato su area anziani e area immigrati; il 13 settembre dalle ore 10 il terzo tavolo riguarderà area responsabilità familiari e area minori.

“Ribadiamo l’importanza di questo strumento – conferma il sindaco del Comune capofila di Lusciano Nicola Esposito – finalizzato alla tutela dei diritti del cittadino, per un serio confronto su tematiche sociali tra soggetti che intendono collaborare con questo Ambito, per perseguire gli obiettivi comuni di intervento e di tutela”.

“Potenziare ulteriormente la qualità dei servizi – conclude l’assessore alle politiche sociali di Lusciano, Domenica Inviti – è un impegno preciso che ci siamo assunti, anche alla luce della formazione dell’ambito C07”. Oltre ai comuni di Lusciano, San Cipriano D’Aversa, Parete, Trentola Ducenta, San Marcellino, Villa Literno e Villa di Briano, il nuovo ambito includerà anche Casal di Principe, Frignano e Casapesenna.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico