Italia

Orellana rilancia: “Pronti al dialogo in caso di rottura Pd-Pdl”

 ROMA. Dopo essere
stato etichettato come voltagabbana e paragonato al “responsabile” Domenico Scilipoti dal blog di Beppe Grillo, il senatore del Movimento
5 stelle Luis Orellana continua la
sua battaglia e rilancia la richiesta di consultare gli attivisti sulla linea
politica da tenere in caso di crisi di Governo.

“La mia proposta è quella di
essere pronti a un dialogo con le altre forze politiche. La eventuale rottura
fra Pd e Pdl – sottolinea in un messaggio pubblicato sul suo profilo Facebook –
aprirebbe uno scenario di crisi di governo dove i nostri voti al Senato
potrebbero essere decisivi dando al M5S un grande potere contrattuale nelle
consultazioni”.

Il senatore esprime un
disagio profondo, che scaturisce da decisioni politiche che, di fatto, non
consentono al movimento di realizzare gli obiettivi politici che si è
prefissato. In un messaggio su Facebook, Orellana scrive:

“Sono un semplice
attivista del Movimento 5 Stelle attualmente portavoce eletto in Senato. Mi
chiedo quale coerenza mi viene giustamente chiesta? Mi sento di dover essere
coerente con le promesse elettorali che abbiamo fatto agli italiani. Coerente
con i 20 punti per uscire dal buio che, se realizzati, farebbero il bene
dell’Italia. Perchè per noi del M5S è questo il fine ultimo della nostra lotta
politica, democratica e pacifica”.

Al di là dello scontro interno sulla
posizione da assumere nel caso in cui si verificasse una crisi di Governo,
rimane un’altra scadenza, che potrebbe avere delle ripercussioni sugli
equilibri interni al Movimento: la nomina del nuovo capogruppo al Senato.

Dopo
una breve proroga di Morra, che peraltro ha chiesto in più di un’occasione a
Orellana di chiarire la sua posizione, a fine mese dovrebbe essere scelto il
nuovo capogruppo.

Gli aperturisti puntano a far eleggere un proprio candidato,
cosa che potrebbe in un certo senso superare l’impasse che si è venuta a creare
all’interno di M5s.

Intanto, alla domanda se espellere Orellana, il capogruppo
dei grillini al Senato Nicola Morra
risponde: “Non è la nostra priorità, però Luis deve con calma appurare
innanzitutto con se stesso qual è la sua idea del Movimento”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico