Italia

Berlusconi: “Ho deciso da solo. Pdl non è partito di estremisti&quot

 ROMA. “Far
dimettere i ministri del Pdl è stata una decisione mia”.

E’ così che il
leader di Forza Italia, Silvio
Berlusconi
, risponde alle critiche che state mosse a tutti i parlamentari
del Pdl in queste ore, accusati di essere degli estremisti.

Il Cavaliere se ne
sarebbe assunto la responsabilità parlando all’assemblea congiunta dei gruppi
parlamentari PdL che vede schierati al tavolo della presidenza, oltre al
Cavaliere, il segretario Angelino Alfano
e i due capigruppo Renato Schifani e
Renato Brunetta.

“Ho deciso da solo
nella notte perchè gli italiani non capivano come facevamo a stare al governo
con la sinistra se i nostri deputati si erano dimessi”, ha detto Berlusconi nel
corso della riunione del gruppi Pdl alla Camera.

E ancora: “Dobbiamo spiegare
ai nostri cittadini le nostre ragioni. Forza Italia non è una forza estremista
e nessuno mi ha costretto a far dimettere i ministri”.

E poi avrebbe aggiunto: “Ho
sempre pagato le tasse, a costo di avere contro i colleghi che evadevano. L’uso
politico della Giustizia è il cancro della democrazia”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico