Home

Napoli batte Milan a San Siro: a segno Britos e Higuain, super Reina

 Il Napoli sbanca a San Siro con un gol per tempo (Britos e Higuain), aggancia la Roma al comando a punteggio pieno e caccia il Milan a 8 punti dalla vetta.

2-1 per gli uomini di Benitez, con Balotelli, a segno solo nel finale, che le tenta tutte ma sbaglia il primo rigore della sua carriera (17′ del secondo tempo), trovando un Reina ispirato in diverse circostanze.

Grande partenza per il Napoli, che nei primi 4′ avrebbe già due occasioni per passare: la prima, con Behrami, servito alla grande da Insigne; la seconda con Higuain, che sfrutta un tocco di Hamsik su passaggio maldestro di Zapata, ma sfiora il palo. La pressione degli azzurri manda in tilt il Milan, e al 6′ si sblocca il risultato: punizione di Callejon, sponda di Albiol per Britos che di testa non sbaglia a due passi da Abbiati.

La reazione rossonera porta la firma di Balotelli: Reina si oppone due volte alle conclusioni di SuperMario. In contropiede di nuovo il Napoli: cross di Callejon, Hamsik ci arriva ma determinante la deviazione di Mexes. Birsa, Matri e Abate provano a impensierire Reina. Al 39′ grossi dubbi in area partenopea per un contatto Zuniga-Poli, Banti concede l’angolo tra le proteste dei padroni di casa.

Ripresa senza cambi e primo sussulto per il Milan: sull’angolo di Birsa Reina esce a vuoto ma Mexes non ne approfitta. Sul fronte opposto arriva il raddoppio del Napoli: lo firma Higuain, che si gioca su De Jong ed esplode un gran destro sul quale Abbiati si fa trovare impreparato.

Allegri toglie Birsa per Robinho, Balotelli si procura un rigore (fallo di Albiol) ma Pepe Reina lo ipnotizza: è il primo errore dal dischetto in carriera per l’attaccante, per il Milan la salita si fa sempre più dura. Anche perchè la fortuna non è dalla sua parte: al 26′ Balotelli, comunque il migliore dei suoi assieme a De Jong, colpisce la traversa.

Altro duello Balotelli-Reina al 31′: lo vince ancora una volta lo spagnolo, che deve arrendersi al 46′ a una magia del numero 45. Non basta, il Napoli sale a quota 12 come la Roma mentre il Milan perde altro terreno prezioso.

Soddisfatto dopo la vittoria per 1-2 a San Siro contro il Milan il tecnico del Napoli Rafa Benitez: “Oggi abbiamo fatto un lavoro importante come squadra. Ci sono giocatori che lottano e che hanno qualità. Già in ritiro hanno lavorato tutti bene, oggi siamo solo al 73%. Se miglioriamo in alcune piccole cose potremo vincere molte altre partite”.

Un commento su Reina para-rigori: “Da tanto tempo lavoro con lui alle parate sui penalty. Ricordate Liverpool-Milan a Istanbul?”. Il tecnico spiega così l’esclusione di Maggio: “Mesto è un grandissimo giocatore e poi Maggio aveva un fastidio al ginocchio”. “La fase difensiva deve essere migliorata – ha infine confessato l’allenatore – ma dopo aver vinto a San Siro devo essere solo contento”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico