Home

Britos: “Napoli no limits, Higuain segnerà più di Cavani”

 Nella nuova difesa a quattro di Benitez, Britos è un punto fermo: perno di un reparto tatticamente rivisto rispetto all’era Mazzarri e ancora in fase di rodaggio.

“Stiamo lavorando molto sulla fase difensiva perchè in questo avvio di stagione abbiamo fatto qualche errore di troppo, come il mio col Chievo”. Sincero l’uruguagio, anche quando parla di obiettivi e nuovi compagni: “Il Napoli non deve porsi limiti. Higuain? Può segnare più di Cavani”.

Intervistato in esclusiva da Radio Kiss Kiss, il centrale uruguagio non si nasconde dunque e parla a ruota libera. Del passato e del presente: “Mazzarri lavorava più sotto l’aspetto fisico-tattico con lanci lungi e gioco sugli esterni. Benitez vuole arrivare in porta palla a terra. Con questo gioco penso possiamo fare meglio. Sarà un campionato molto equilibrato: non c’è solo la Juve, ci sono anche il Milan, l’Inter e anche la Roma”.

La principale novità tattica, che lo riguarda da vicino, è la difesa a quattro: “E’ molto diverso giocare a tre e a quattro: chiaramente oggi giocare al fianco di Raul Albiol è tanta roba. Ha tanta esperienza gioca con tranquillità, è un campione del mondo. Ha ragione Paolo Cannavaro: devi avere le spalle larghe. Napoli è una città passionale che vive per il calcio e parla spesso di calcio. Senti parlare gente che non ha mai giocato a calcio”.

Poi le ambizioni, anche quelle europee: “A Napoli ho vissuto la Champions dalla tribuna. Quest’anno è un girone difficile ma anche equilibrato: sarà dura ma bella da giocare”. Più facile grazie alla forza e all’esperienza di Gonzalo Higuain: “E’ forte davvero! Fa la differenza. Diverso da Cavani ma mi auguro che faccia gli stessi gol, anzi di più”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico