Frignano - Villa di Briano

Chiedono certificati di autovetture con false denunce: arrestati

 VILLA DI BRIANO.I carabinieri hanno tratto in arresto, per truffa aggravata, contraffazione di atti pubblici e sigilli, e per ricettazione in concorso, Massimiliano Cecere, 38 anni, di Santa Maria Capua Vetere, e Roberto Pellegrino, 40 anni, di Villa di Briano.

I due, nella mattinata di mercoledì, si sono presentati all’agenzia Aci di Caserta per richiedere il duplicato di due certificati di proprietà di altrettante autovetture, allegando false denunce di smarrimento recanti l’intestazione dei comandi dei carabinieri di Santa Maria Capua Vetere e Frignano. I militari dell’Arma, intervenuti, accertato che le denunce di smarrimento prodotte dai due erano false li hanno arrestati. La documentazione è stata sottoposta a sequestro, mentre i due sono finiti in carcere.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Villa Literno, rubavano energia elettrica da 8 anni: denunciati madre e figlio - https://t.co/1kRJJRzLxP

Giornaliste minacciate e senza scorta: ma Alessandra Tommasino e Tina Cioffo non mollano - https://t.co/pk95zjH7j7

A Napoli studenti in versione "La Casa di Carta" per protestare contro aumento tasse - https://t.co/2Tykepd91V

Aversa, perde il controllo dell'auto e si ribalta all'ingresso del Parco Pozzi - https://t.co/cJt19BEilh

Condividi con un amico