Frignano - Villa di Briano

Carabinieri, Rosano lascia il comando stazione: incarico a Cerbone

Leonardo RosanoFRIGNANO. In poche ore fa il giro da un capo all’altro di Frignano la notizia della nomina del trentottenne maresciallo ordinario Leonardo Rosano, comandante della stazione dei Carabinieri di Frignano, a sottotenente dell’Arma, …

… risultato vincitore e assegnatario tra i primi ventinove posti in graduatoria del concorso interno allievi ufficiali dei carabinieri, bandito dall’Arma per l’anno 2013. Il comandante Rosano, dopo circa nove mesi di duro ed intenso lavoro svolto e rivolto a trecento sessanta gradi verso il ripristino della legalità su di un territorio tormentato e martoriato dalle tante complessità che di per sé conserva in esso ancora enormi difficoltà di ogni genere e natura, già nella giornata di lunedì scorso ha lasciato l’incarico di comandante di stazione per accedere alla scuola di allievi ufficiali di Roma, transitando per merito e nel pieno diritto dalla categoria sottufficiali a quella degli ufficiali dell’arma, affidando al termine delle sue consegne l’incarico di comandante di stazione al maresciallo Raffaele Cerbone, quest’ultimo un vero e proprio veterano dell’Arma ed in servizio come effettivo da oltre un triennio presso la stazione dei carabinieri di Frignano.

Anche se di breve durata il periodo di mandato al Comando degli uomini della stazione di Frignano quello del maresciallo Rosano è stato forse come non mai distinto da un forte clima di serenità, di integrazione e di dialogo con la gente e tra la gente, caratterizzato dalla trasparenza e dalla lealtà, e differenziato dalla attuazione di un team operativo di uomini affiatati e motivati in grado di imporre e garantire con la propria presenza una forte azione di contrasto al crimine sul territorio.

E forse proprio per il forte l’impegno profuso sui territori di Villa di Briano e Frignano (ndr le cittadine che fanno parte dell’ambito operativo circoscrizionale della compagnia comando stazione di Frignano) svolto all’insegna di una forte azione d’integrazione, articolato dal forte impegno rivolto al ripristino del dialogo diretto con le persone, che nelle ultime ore lascia trasparire una nota di amarezza, nelle parole e sui volti dei cittadini delle due comunità, i quali quasi con coro unanime salutano il comandante Rosano augurandogli una importante e gloriosa carriera da Ufficiale dell’arma e lo ringraziano per il buon operato svolto.

Mentre con la netta convinzione che il comando e l’Arma dei Carabinieri hanno bisogno di persone, uomini e personalità per un territorio arido e difficile come quello dell’agro aversano, al maresciallo Cerbone, fresco di nomina a comandante degli uomini della Stazione di Frignano, invece vanno gli auguri per un buon mandato con l’auspicio che questo venga confermato dai vertici istituzionali alla guida dell’Arma di Frignano, come parte integrante e sostanziale.

di Raffaele Della Corte

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico