Esteri

Starbucks ai clienti: “Lasciate le armi a casa”

 Starbucks, famosa catena di caffetterie, ha pubblicato sui principali quotidiani statunitensi una richiesta inaspettata.

La compagnia internazionale chiede ai propri clienti di lasciare le armi a casa. Il messaggio è stato firmato dall’amministratore delegato Howard Schutz che, preoccupato, non vuole che i suoi dipendenti si trovino in situazioni spiacevoli in cui sarebbero costretti a chiedere al cliente armato di lasciare il negozio o non permettere il suo ingresso.

La scelta di pubblicare una tale richiesta nasce dalla diffusione di una campagna che pubblicizza il diritto di recare con sé un’arma, negli Stati in cui la legge lo concede, quando si beve un semplice caffè. La richiesta della catena è soprattutto per la tutela dei clienti che non vogliono la presenza di armi nelle caffetterie.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico