Cesa

Protezione Civile, costituite le aree di intervento

 CESA. Nella sala convegni della scuola elementare di Cesa si è tenuta la prima riunione operativa della Protezione civile comunale.

Stabilite le aree di intervento: area Ecologia, area Antincendio e area eventi e sociale. Nominati anche i tre responsabili d’aria che con il coordinatore e la responsabile della comunicazione formeranno il collegamento tra comune e protezione civile; l’area ecologia sarà diretta da Ivano Oliva, l’antincendio da Agostino Piccirillo, quella eventi e sociale da Fausto Romeo. La responsabile comunicazione sarà Margherita Di Martino. Coordinatore della Protezione civile Massimo Piccirillo.

“Lo scopo principale del nucleo di Protezione civile comunale – spiega l’assessore Carmine Alma – è di garantire la massima efficienza e non solo, ma anche disponibilità e impegno di ciascun volontario per aiutare la nostra comunità in un processo di crescita morale e civile. Ricordo che la protezione civile è nata a giugno di questo anno, praticamente siamo partiti da zero. Infatti, oggi disponiamo di risorse umane e di tanta buona volontà e ci stiamo adoperando per creare una struttura efficiente e funzionante, che otterremo con il tempo. Non capisco le polemiche su un gruppo che è nato da pochissimo e che ovviamente deve acquisire le giuste competenze e i corretti meccanismi di intervento. Invito, quindi, le persone esperte che si sono indignate davanti alla poca efficienza di un gruppo di ragazzi formatosi da poco più di due mesi a farsi avanti, in modo tale da poter imparare qualcosa, perché, lo sappiamo, siamo inesperti, ma almeno ci proviamo”.

“A breve – continua Alma – partiremo con diverse iniziative e con i corsi di formazione. Il nucleo di protezione civile sarà, inoltre, al centro di un progetto fatto in collaborazione con l’assessorato all’ambiente retto dall’assessore Romeo, per ridurre il problema dello sversamento dei rifiuti e per sensibilizzare la popolazione sull’importanza della raccolta differenziata”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico