Cesa

Allagamenti, l’opposizione: “Benvenuti a Cesa, frazione di Venezia”

 CESA. “Se la maggioranza guidata dal sindaco Liguori ottiene un successo, l’opposizione deve riconoscerlo. È per questo che non possiamo esimerci dal plaudire ad un grande obiettivo raggiunto: finalmente anche a Cesa si potrà girare in gondola per sottrarre a Venezia un po’ di turisti!”.

Usa l’ironia il gruppo di opposizione di “Progetto Democratico per Cesa” nel commentare gli allagamenti verificatisi l’altra sera durante un nubifragio che, seppur breve, ha messo in ginocchio la cittadina.

“È bastato il primo temporale di stagione – commentano dalla minoranza consiliare – perché arterie centrali per la viabilità del paese, come via Marini, Corso Umberto e Largo Marconi, si trasformassero in canali navigabili. Le foto dell’allagamento scattate dai cittadini, sono veramente la dimostrazione di come questa amministrazione comunale non abbia contezza dei problemi ‘storici’ di questo paese e di come non sappia porvi rimedio per tempo. Cosa ci voleva a disporre una pulizia delle caditoie? Probabilmente la semplice consapevolezza che per governare un paese, piccolo o grande che sia, al di là delle nozioni teoriche di politica e di pubblica amministrazione, occorre anche molta praticità ed esperienza”.

“Chi vive questo paese – conclude l’opposizione – conosce da tempo che ci sono dei punti critici, per cui se non si interviene, al primo temporale le strade si allagano. Questo è l’unico modo per evitare disagi, danni e pericoli ai cittadini”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico