Caserta

Scienze ambientali, “Summer School” alla Sun

 CASERTA. La Seconda Università di Napoli si apre al territorio con l’edizione 2013 della “Summer School” organizzata dal “Centro Studi ed Alta Formazione Maestri del Lavoro d’Italia” ed dal Dipartimento di scienze e tecnologie ambientali biologiche e farmaceutiche della Seconda Università di Napoli.

Le lezioni che si svolgono nell’aulario di via Vivaldi 43, a Caserta, sono iniziate martedì e termineranno il prossimo 27 settembre. Una full immersion completamente gratuita che inserisce i giovani in un percorso ha avrà due obiettivi principali: orientare gli studenti e i neo diplomati a scegliere la facoltà più idonea alla proprie aspettative e per chi vuole percorrere la strada del lavoro, essere selezionati per un corso di “Introduzione alla vita di azienda” propedeutico per uno stage in produzione. Hanno risposto all’iniziativa il Liceo “Manzoni” di Caserta, ed un gruppo di studenti dell’Ite “Terra di Lavoro”, per un totale di 180 alunni. L’orario delle lezioni è dalle 14.30 alle 17.

A fare gli onori di casa il direttore del dipartimento Paolo Vincenzo Pedone e la preside Adele Vairo. La giornata ha avuto come testimonial Andrea Funari in rappresentanza di Confindustria Caserta. “La Summer School – spiega il presidente del CeSAF Mauro Nemesio Rossi – offre la possibilità, di vivere una breve esperienza a contatto con l’ambiente universitario ed un metodo didattico diverso da quello delle scuole superiori.

Le lezioni saranno relative a corsi di laurea presenti nel polo scientifico tenute dai docenti del polo stesso, dai maestri del lavoro e da manager aziendali e personalità del territorio”. Per il direttore del dipartimento del polo scientifico, Pedone, l’obiettivo fondamentale è quello di orientare gli studenti verso una scelta il più consapevole possibile del percorso di studio universitario, evitando così ripensamenti ed abbandoni o cambio del corso di laurea. Ripensamenti gravi che hanno un costo per la società, e rappresentano un handicap futuro per chi poi tende di inserirsi in ritardo nel mondo del lavoro.

I maestri del lavoro che daranno il loro contributo sono: Antonio Paladini, Giovanni Izzo, Mauro Nemesio Rossi, Luigi Ottaiano, Francesco Amato, Donato Pasquariello, Gaetano Santagati, Marco Visconti. I soci laici del CeSAF: Paolo V. Pedone, Luigi Cobianchi, Giovanni Bo, Monica Ferrandino, Maria Rosaria Nappa.

Docenti della Seconda Università di Napoli impegnati sono: professoressa Maina Isidori (biologia e biotecnologia); professor Sandro Cosconati (farmacia); professoressa Rosaria D’Ascoli (scienze ambientali) e docenti dei corsi di matematica e fisica. Gli attestatidi partecipazione saranno consegnati nella giornata di venerdì 27 settembre dopo una conversazione sull’Europa tenuta dall’europarlamentare Erminia Mazzoni.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico