Caserta

“La vita dopo il dramma”, incontro alla Parrocchia del Buon Pastore

 CASERTA. Si terrà venerdì 20 settembre, alleore 18, al teatro della Parrocchia del Buon Pastore a Caserta (piazza Pitesti) l’incontro pubblico “La vita dopo il dramma: il lutto, l’impegno, la rinascita”, promosso dall’associazione “Gianluca Sgueglia” Onlus.

Nel corso dell’incontro sarà affrontato il complesso tema dell’elaborazione del lutto, una circostanza ricorrente nella vita di ognuno di noi, e delle risorse personali e sociali che rendono possibile il superamento di eventi così drammatici.

“Pretesto” per affrontare un argomento così difficile saranno le storie, dolorose ma allo stesso tempo piene di speranza, di Christine Lord e Maria Luisa Ventriglia. L’una giornalista, l’altra ex commerciante, a distanza di oltre duemila chilometri hanno vissuto lo stesso, straziante dramma: la perdita di un figlio (Andy, figlio di Christine, e Gianluca, figlio di Maria Luisa) per una variante del morbo di Creutzfeldt-Jakob, la sindrome che i media ci hanno insegnato a conoscere come “morbo della mucca pazza”.

Conosciutesi nel 2009 attraverso la rete di internet, le due donne si sono ritrovate unite in ardue battaglie che fino a quel momento avevano combattuto individualmente: contro la cattiva informazione, contro le inadempienze istituzionali ma anche, e soprattutto, contro il dolore.

Oggi Christine Lord è a Caserta per portare la propria testimonianza di madre e di giornalista: lei, e Maria Luisa Ventriglia, ci mostreranno come sia possibile dare un senso al proprio dolore ed essere d’aiuto per altre madri.

Durante l’incontro, gli attori Stella Brignola, Franca Cangiano e Pierluigi Tortora – voce leggeranno brani tratti dal libro: “Who killed my son?” e “Nero su Bianco. Tutta la verità”, con l’accompagnamento musicale di Ondina Furnari; a chiusura dei lavori è prevista la relazione “La dimensione psicologica del lutto: dalla sopravvivenza al dolore della perdita” – professoressa Ester Livia Di Caprio (Didatta Ecopsys) – Psicoterapeuta Familiare e Gruppoanalista- Docente di Psicoterapia Seconda Università di Napoli.

Le traduzioni saranno a cura di Antonio Sgueglia, figlio di Maria Luisa e fratello di Gianluca. L’evento è patrocinato dal CSV Asso.Vo.Ce. e si avvale della consulenza artistica dell’associazione Fatti per Volare.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico