Caserta

Interporto, verso il tavolo istituzionale

 CASERTA. Un comune impegno per rilanciare una delle più importanti realtà produttive della provincia di Caserta, che deve rappresentare un’opportunità irrinunciabile di sviluppo e occupazione per il territorio.

Con questi obiettivi si è tenuto stamani, presso la Sala Giunta della Provincia di Caserta in corso Trieste, un incontro riguardante le problematiche inerenti l’interporto Marcianise-Maddaloni. Al tavolo, accanto al presidente della Provincia di Caserta, Domenico Zinzi, erano presenti, per l’interporto Sud Europa, l’avvocato Giuseppe Barletta, il presidente del Cda, Salvatore De Biasio, l’amministratore delegato Antonio Campolattano e il componente del Cda, Nicola Berti.

Le sigle sindacali erano rappresentate dai segretari provinciali di Cgil, Cisl e Uil, Camilla Bernabei, Giovanni Letizia e Antonio Farinari. L’incontro è stato l’occasione per analizzare tutti gli elementi che hanno impedito in questi anni il completamento dell’interporto.

Il presidente Zinzi e i sindacati, poi, hanno convenuto sulla necessità di convocare un nuovo tavolo istituzionale, che veda la partecipazione del Comune di Marcianise. “L’interporto – ha spiegato il presidente della Provincia di Caserta, Domenico Zinzi – è un’opera di straordinaria importanza per l’intera provincia di Caserta e non solo. Ci sono enormi margini di crescita e di sviluppo e tutti insieme, in base alle rispettive competenze, abbiamo il dovere di lavorare affinché questo progetto decolli e generi sviluppo e occupazione”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico