Caserta

Gisec ottiene decreto ingiuntivo per debiti Comune

 CASERTA. Il Tribunale di Santa Maria Capua Vetere ha rilasciato il decreto ingiuntivo nei confronti del Comune di Caserta per il recupero del mancato corrispettivo del servizio rifiuti (relativo all’anno 2013), pari ad oltre un milione di euro (1.046.609,48 euro), da versare alla Gisec.

“Questa decisione – ha commentato l’amministratore unico della Gisec Spa, Donato Madaro – conferma la correttezza e legittimità dell’operato della società”.

La Gisec fa sapere che adotterà a breve provvedimenti molto forti per procedere nei confronti di quegli altri Comuni della provincia di Caserta che hanno usufruito del servizio rifiuti effettuato dalla società senza mai versare alcuna somma. Tra questi, oltre al Comune di Caserta, ci sono i Comuni di: Capua, Casal di Principe, Gricignano, Maddaloni, Mondragone, Orta di Atella, San Cipriano d’Aversa, San Felice a Cancello, San Marcellino, Sant’Arpino, Villa Literno, Alife, Cancello ed Arnone, Casapesenna, Casapulla, Castel Campagnano, Falciano del Massico, Grazzanise, Liberi, Parete, Pietramelara, Prata Sannita, Pratella, Raviscanina, Rocchetta e Croce, San Pietro Infine, Santa Maria La Fossa, Succivo, Valle Agricola, Villa di Briano. Al momento la massa debitoria dei Comuni di Terra di Lavoro nei confronti della Gisec è di circa 18 milioni di euro.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico