Casal di Principe - San Cipriano - Casapesenna

San Cipriano, convegno “Le radici son femmine”

 SAN CIPRIANO. “Le radici son femmine”: è il titolo del convegno “con” e “per” le donne che si terrà sabato 7 settembre, alle ore 19, in piazza Marconi, a San Cipriano d’Aversa.

L’iniziativa, che è promossa dal C.i.f. (Centro Italiano Femminile) con i patrocini del Comune di San Cipriano d’Aversa, dei Lions e dell’Ordine degli Avvocati di Santa Maria Capua Vetere, intende sviluppare una riflessione quanto mai necessaria su un tema particolarmente presente nella nostra quotidianità ovvero il femminicidio.

“La donna istintiva, che è in noi, quando si guarda allo specchio e accarezza le sue ferite, dicendo a se stessa che il suo uomo non è più il principe azzurro, il suo amore non è più sano, nel suo castello regnano solo le urla, è allora che inizia la lotta per la sua tutela”.Parole eloquenti quelle scritte nell’invito di presentazione del convegno da Stefania Reccia, avvocato e tra i principali promotori dell’iniziativa, che aggiunge: “La lotta alla violenza di genere è un punto qualificante di una società civile e democratica. Non si può rimanere inermi di fronte al numero sempre più crescente delle donne vittime di femminicidio. Nessuno mai potrà assuefarsi all’orrore di gravissimi fatti di cronaca contro le donne, ma neanche alla tante e continue violenze domestiche e nei luoghi di lavoro”.

“Ciascuno di noi – continua Reccia – deve riflettere e condannare la violazione di questi diritti umani con misure di protezione e di assistenza a favore di tutte le vittime di violenza contro le donne e di violenza domestica. A volte queste brutture sembrano così lontane da noi e invece spesso si verificano dietro l’angolo di casa nostra nel totale silenzio delle vittime a cui sovente manca la forza di denunciare. A queste persone vogliamo riferire che esistono degli strumenti giuridici, dei centri anti – violenza, delle professionalità in grado di aiutare loro ad uscire da questo tunnel. Abbiamo voluto che la manifestazione si svolgesse in piazza proprio per facilitare l’accesso e l’avvicinamento della gente ad una tematica così tristemente diffusa”.

Al convegno, moderato dal giornalista Elpidio Iorio, prenderanno parte Rosa Marzullo, presidente del C.i.f. regionale; Alessandro Diana, presidente ordine degli Avvocati di Santa Maria Capua Vetere; Stefania Reccia, avvocato; Rosaria Raspanti, psicoterapeuta, psicodrammatista; Gabriella Maria Casella, giudice penale, presidente del gip di di Santa Maria Capua Vetere. Sono inoltre previsti interventi musicali curati dal maestro Giuseppe Branca ed eseguiti dai musicisti Gianluca Rovinello, Aniello Del Monaco, accompagnati dalle coreografie della ballerina Giselle Marucci.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico