Casagiove - Casapulla - Curti - San Prisco

Comuni inquinati, Pd: “Individuare responsabilità”

 CASAGIOVE. Dalla parte dei cittadini e del diritto di tutti alla salute e alla vita. La pubblicazione dell’elenco dei Comuni della Campania inseriti tra i siti più inquinati d’Italia, comprende anche il nostro Comune. In città c’è grande apprensione e preoccupazione.

Chi è deputato a dare informazioni precise e ad assumere decisioni che salvaguardino la popolazione, tace. Le ragioni che sottendono l’inserimento nell’elenco di Casagiove, da parte del Ministero della Salute, non sono note e ciò acuisce i timori e i sospetti. In provincia di Caserta c’e’ oggi una priorita’ assoluta: la difesa della salute dei cittadini e la riqualificazione dell’ambiente nel quale viviamo.

Rifiuti tossici interrati, discariche insicure, una immensa quantità di eco balle che non si sa come smaltire correttamente, depuratori inadeguati e insufficienti, scarichi abusivi, fuochi criminali accesi per distruggere veleni e crearne altri, abbandono di rifiuti, amianto in testa, ovunque, la perenne precarietà e la inadeguatezza della differenziata che caratterizza il ciclo dei rifiuti urbani, mai completato, e su tutto un sistema affaristico e camorristico che ha succhiato immense risorse economiche e commesso crimini inauditi.

Uno scenario assurdo e insopportabile che ha esposto a rischi gravissimi la salute dei cittadini, ha visto aumentare i casi di tumori e non bastasse ha prodotto costi indecenti del servizio di raccolta. Troppe cose che dovevano essere fatte non sono state fatte, ignavia e incapacità, complicità e collusioni, corruzione e violenza hanno contribuito a creare una emergenza spaventosa e di immani proporzioni.

Adesso, non tra un minuto, è necessario individuare responsabilità, cancellare definitivamente le camorre, definire soluzioni, avviare iniziative a difesa della salute, dire tutta la verità: i cittadini di Terra di Lavoro e della Campania, i Casagiovesi, lo pretendono.

Il Pd di Casagiove

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico